star citizen ptu

Star Citizen: giocare rapidamente alla PTU secondo il DevilsGames.it

In_Evidenza Star Citizen

Si sa che Star Citizen, sebbene ancora in versione alpha, ogni quadrimestre fa incetta di nuovi contenuti. L’alpha 3.5 di Star Citizen è attualmente sotto fase di test nel PTU (o Public Test Universe) nel quale è possibile provare in anteprima le nuove feature di gioco.

Queste consistono nel nuovo sistema di volo, il face DNA, nuove navi della serie Reliant e 300i, l’esplorazione del pianeta/città ArcCorp e del modello femminile (ehm). Tutto ciò è ovviamente staccato dall’attuale alpha 3.4.3 e per provarlo in anteprima dovrete scaricare un nuovo launcher di Star Citizen nonché l’intero gioco, o forse no.

Per il DevilsGames.it ho infatti ideato una veloce guida che vi farà scaricare solo la porzione di nuove feature all’interno della cartella del Public Test Server di Star Citizen, invece che 60GB per intero. Sarete quindi in grado di provare in anteprima, sempre se siete stati “evocati” tramite email dalla stessa Cloud Imperium Games, aspetti di gioco ancora inediti per alcuni e avere a disposizione ben 5 milioni di crediti da investire dove vorrete e il quasi completo parco navi di Star Citizen (almeno finché non arriverà in PTU aperta a tutti, e non legata alla wave).

Star Citizen complicato? Non proprio

All’apparenza sembra complicato in quanto, bisogna copia/incollare il file originale di Star Citizen nella cartella del PTU, verificare i dati e solo allora avviare il download vero e proprio, ma non in pratica non lo è. Leggete un po’.

Avete già visto la nostra traduzione sul Q&A, con tanto di leak sul modello 3d, della ARGO SRV?.

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *