Long Gone Days: la storia del cecchino Rourke ha un periodo d’uscita

In_Evidenza News

A riguardo di Long Gone Days c’è da dire che l’abbiamo seguito fin dalla prima demo giocabile. Una dei primi “provato” del Videogame Post.NET è stato infatti dedicato a questo indie, dalla particolare trama e gameplay.

Particolare in quanto parla di un cecchino, il quale è cresciuto con l’idea di essere un professionista delle armi. Tuttavia la realtà al di fuori della colonia sotterranea (nota come The Core) in cui risiede è diversa: una guerra all’apparenza scatenata dal nemico si rivela invece una manovra per forzare la mano a una nazione innocente.

Rourke si ritrova quindi a aver commesso dei crimi di guerra, se non del terrorismo, senza saperlo. Ma una volta che l’evidenza salta agli occhi per aver disobbedito a un ordine, si ritrova nei panni del disertore.

La sofcto Bura ha già pubblicato Long Gone Days in “early access” su Steam da un paio di mesi. E con il recente trailer ha voluto mantenere vivo l’interesse dei fan, indicando il periodo dell’uscita ufficiale: aprile 2019.

Noi lo giocheremo.

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/

Rispondi