Star Citizen, CaD: quanto ci vorrà per creare un nuovo sistema solare?

News

L’appuntamento con Calling all Devs di lunedì ha portato alla luce nuove domande sull’universo Star Citizen. Tra quelle più interessanti vi è quella posta al producer Luke Davis: “una volta che avrete tutti i tool legati alla planetary tech, quanto tempo occorrerà per creare un nuovo sistema solare?”.

Le questione è molto complicata, e lo si può capire anche dai 15 minuti richiesti per dare una sorta di risposta. Davis, in breve, ha dichiarato che l’esperienza dei team di Cloud Imperium Games è importante quanto gli stessi tool.

“Fino a poco tempo fa non avevamo i Rest Stops, aree sotterranee e una città come Lorville”, sulla cui il producer sta lavorando. “Quindi nel prossimo futuro per creare per esempio Terra avremmo già una parte degli asset, per creare spazioporti e zona di atterraggio, così come aree sotterranee”.

Non è possibile quindi indicare un periodo preciso. Un nuovo sistema solare di Star Citizen potrebbe richiedere un nuovo studio della disposizione degli avamposti, o la necessità di crearne qualche variante di quelli esistenti, per fare un esempio.

Ogni solar system avrà quindi i propri tempi di sviluppo, che varieranno di pari passo alla complessità e lore del sistema. Insieme all’esperienza e alla necessità di creare nuovi strumenti di sviluppo.

Come suggerisce Davis, il progressivo aumento della velocità di creazione delle navi, visto con una flight ready al CitizenCon 2948 e un’altra in arrivo venerdì, è il chiaro segno che l’esperienza è un punto fondamentale nello sviluppo.

Quale nuovo sistema solare di Star Citizen vorreste vedere dopo Stanton?

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *