E3 2018, la conferenza di Electronic Arts – il Riassunto del Videogame Post

News

La prima conferenza dell’E3 2018  è stata a mio parare sottotono. Almeno fino alla presentazione di Anthem, sebbene anch’essa si possa definire come un qualcosa di sfuggevole e poco focalizzato sul mostrare l’effettivo gameplay e potenzialità del gioco.

Electronic Arts ha infatti mostrato più che altro diversi brevi spezzoni di immagini e alcuni trailer inediti dei propri titoli di punta, quali Battlefield V e Star Wars: Battlefront II che vedrà il generale Grigous come nuovo villain di gioco (minuto 1.22.50) così come l’assenza di “loot box” e affini. Oltre che FIFA19 e Madden NFL 19, questi ultimi due riguardanti EASports e contenuti che poco interessano il Videogame Post.

A tutto ciò si è unita la presentazione del nuovo pacchetto premium di EA Origins Access che permetterà di giocare in anticipo i titoli del momento, insieme a un misero trafiletto di due minuti di conversazione dedicato allo Star Wars di Respawn Entertainment, il quale riguarderà “tempi oscuri per la galassia” e si dovrebbe chiamare Star Wars Jedi: Fallen Order (minuto 1.18.00).

Durante la conferenza, EA ha anche mostrato un paio di nuove creazioni videoludiche, tra cui Unravel Two (minuto 1.26.46) che rinnova la formula platform aggiungendo la coop e sbarcando già nel mercato, il promettente e dark indie Sea of Solitude (minuto 1.34.11) e un gioco strategico mobile che si fregia del titolo della saga Command & Conquer (minuto 1.47.00).

Ma come anticipato il vero pezzo forte di ieri sera è stato Anthem. Di quest’ultimo è stato detto che porterà una nuova concezione di “MMO open world GdR” con la classica trama story-driver targata BioWare, unendola a un mondo dinamico e che si “muoverà” secondo il gameplay del giocatore stesso immerso in un ciclo giorno/notte, clima, relative stagioni e mostri colossali altrettanto dinamici, che suonano tanto come gli “eventi” di Destiny.

Quello che infatti salta agli occhi è un altro surrogato Destiny-like. Dove i fan potranno scegliere tra quattro differenti classi di gioco (ranger, colossus, interceptor e storm) rappresentate da altrettanto differenti Exo Suite o meglio note come Javelin. Tra tank e filo maghi, personalizzabili tanto nell’equipaggiamento quanto nell’aspetto, con vanity item e affini sebbene non saranno legati a loot box ma a eventuali microtransazioni e acquisti in game (minuto 2.07.30).

“Quello che vogliono i fan è continuare a giocare anche dopo aver completato la trama, per esempio, dello Dragon Age o Mass Effect di turno, e noi gli soddisferemo creando nuove storie ed esperienze a lungo termine”. In altre parole saranno presenti DLC e contenuti end game tanto preponderanti in titoli come Tom Clancy’s The Division (e ripetitivi all’inverosimile da rasentare la nausea).

Chi vorrà quindi seguire la campagna di gioco potrà farlo, visitando la propria base e altri luoghi, e potrà anche esplorare in compagnia il mondo di Anthem, il quale in solitaria sarà un po’ più difficile da digerire, e che prenderà forma da una sorta di creazione a metà da parte di strane divinità, le quali per l’appunto non hanno completato la propria opera spargendo qua e là tecnologie sconosciute e “strumenti” fuori dal controllo del “popolo libero di Tarsus” e che stanno generando il caos.

La lore di Anthem svela inoltre che i giocatori saranno dei mercenari freelancer nonché piloti delle exo suite, che vagheranno nel mondo per cercare di far sopravvivere gli ultimi baluardi della civiltà umana “scegliendo la Javelin che più calza in quella data missione e non essendo legati a una sola”. Al di fuori delle sicure mura gli umani potranno infatti affrontare sfide e pericoli soltanto tramite le Javelin.

Il breve gameplay mostrato non ci suggerisce molto altro di quello visto l’anno scorso (anche me se possibile): con un’altra missione scriptata ed editata ad hoc per essere presentata all’E3 2018, nota come “Scars and Villany” e visibile, nei sui 5 minuti, a partire dal minuto 2.10.55 del video della presentazione di EA.

Tanti se e tanti ma sono comunque rimasti senza risposta, benché già si sappia che la data di uscita di Anthem è fissata su PC e console il prossimo 22 febbraio 2019.

Come vi è parsa la conferenza di Electronic Arts dell’E3 2018?

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/

Rispondi