Star Citizen: serata di gioco della Corporazione, tra scherzi ed esplorazione

Collaborazioni News

Dopo tanto tempo senza organizzare nulla per via di problematiche legate non solo agli ormai conosciuti bug di Star Citizen, ma anche per vari crash, con l’arrivo dell’alpha 3.1.4 la Corporazione ha deciso di riunirsi di nuovo.

La serata di ieri era stata dedicata solo a testare le performance della nuova patch e se fosse stato nuovamente possibile ritrovarsi in gruppo sulla stessa istanza; da cosa nasce cosa e nel giro di pochi minuti ci siamo ritrovati a Kareah nel bel mezzo di quella che poteva essere definita una classica gara delle feste paesane: la gara di “coppini”.

Lasciate da parte il dizionario perché tanto non servirà. I “coppini” sono piccoli colpetti dati all’amico più vicino, che su Star Citizen si traducono in danni veri e propri al personaggio in quanto dati attraverso il comando di attacco corpo a corpo.

E come la sana competizione tra amici suggerisce, si è sfiorata la sparatoria stile “mezzo giorno di fuoco”. Sebbene l’attenzione di tutta la truppa sia stata subito dopo catturata dall’arrivo di figure non appartenenti alla Corporazione con intenzioni non tanto amichevoli. Anche se c’è da precisare che avevamo preventivamente spammato sulla chat di gioco che Kareah era territorio nostro e di nessun altro.

E dopo pochi minuti di battaglia con la nostra Cutlass ecco che il crash si è presentato inesorabilmente.

Per nulla scoraggiato il team della Corporazione ha dato fondo ai propri hangar per evocare quel gigante della Reclaimer, esplorandone i labirintici interni, tra la spettacolare sala del power plant e l’accogliente mensa, per poi ritrovarsi sottosopra nel tentativo di atterrare su Delamar. In questo caso possiamo dire di aver sperimento i nuovi aggiornamenti al sistema di volo che simulano con più precisione la direzione della potenza dei razzi direzionali scarsamente presenti nella parte alta della nave.

Le prove e i viaggi nel ‘Verse sono poi proseguiti. Costatando all’interno di questi che le navi più grandi possiedono ora una fisica realistica che ne simula la stazza, facendole sembrare pesanti e impacciate come dovrebbero essere tali agglomerati di metallo.

Date un’occhiata alla Corporazione nella pagina ufficiale sul sito RSI.

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/