S’isula: l’avventura grafica GdR dell’età nuragica è in sviluppo, nonché alla ricerca di fondi

News

Sia da blogger e appassionato di videogiochi, sia da sardo nato e cresciuto nell’isola, non posso che gioire nel vedere un videogame che parlerà dell’età nuragica della Sardegna: S’isula.

S’isula sarà ambientato in quel periodo storico dove i sardi commerciavano con tutto il Mediterraneo, diventando un punto di riferimento con i propri porti quando ancora Roma muoveva i primi passi verso la propria gloria. Quando gli Shardana erano temuti e rispettati guerrieri, tanto da diventare anche le guardie del Faraone d’Egitto.

“I giocatori potranno esplorare un villaggio nuragico completamente ricostruito tramite la modalità spettatore o quella giocatore” ha dichiarato Alessio Zara, ideatore del progetto al tg regionale Videolina, “e nei panni di quest’ultimo potranno impersonare un guerriero, un sacerdote o un mammuttone – un danzatore n.d.r. – proseguendo nella trama di gioco che si evolverà in base alle scelte effettuate”.

Trama che riguarderà un trovatello salvato dalla sciama del villaggio, la quale gli insegnerà a vivere secondo i dettami dell’epoca, ma sarà lui a scegliere il proprio destino.

Della storia nuragica della Sardegna si sa poco, non tanto per mancanza di reperti o luoghi dove cercare (basti vedere i Giganti di Monte Prama a Cabras), ma piuttosto per mancanza di fondi di cui ha bisogno anche S’isula, che dopo quattro anni di sviluppo, portati avanti attraverso a una collaborazione internazionale di programmatori e appassionati, si trova alla ricerca di fondi.

Tuttavia una vera e propria campagna crowdfunding non è ancora stata avviata. E per questo se cercate informazioni o siete semplicemente curiosi visitate la pagina Facebook di Alessio Zara.

Per quanto mi riguarda S’isula ha le carte giuste per essere un’avventura grafica dal sapore GdR anni ’90 fuori dal comune, oltre che la possibilità di far avvicinare nuove persone verso la arcaica e mitologica cultura nuragica della Sardegna.

Videogame e proposta senz’altro singolare e da provare, non credete anche voi?

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *