Pillars of Eternity II: Deadfire acclamato dalla critica come “migliore del genere” anche se con qualche imperfezione…

News

Dalla “backer beta” ne è passato di tempo, è infatti il momento del verdetto per il nuovo capitolo della serie Pillars of Eternity targato Obsidian Entertainment.
Diventato più marinaresco e votato all’esplorazione di varie aree sia per mare che per terra e sempre con un occhio di riguardo per la ricercata gestione del party, lo spessore dei personaggi e della trama, mantiene invariati gli aspetti più tecnici del genere GdR come visuale isometrica e combattimenti in tempo reale pausabili.

Tuttavia avendo visto diverse dirette Twitch dedicate a Pillars of Eternity II: Deadfire, sebbene tali supposizioni non possano contare come averlo toccato con mano, alcuni aspetti di gioco mi hanno lasciato perplesso.

Il primo di tutti riguarda la semplicità di scontri e combattimenti anche al livello 5 della difficoltà di gioco. Seguito dalla possibilità di far rivivere i compagni senza alcun bisogno di pozioni o pergamene, la presenza di una moltitudine di missioni secondarie non sempre originali e di una mappa di gioco esageratamente grande e cosparsa di feature ridondanti per riempirla a dovere.

La critica italiana e straniera avrà tenuto conto di questi aspetti? Scopriamo partendo dalla stampa nostrana del settore:

  • Everyeye.it – 7.3/10 – “Insomma, di elementi su cui si poteva lavorare molto meglio ce ne sono a bizzeffe. Come già ripetuto più volte nel corpo della recensione, in ogni caso, nella Mortafiamma non mancano comunque momenti di alto livello, dove l’ottima caratterizzazione dei luoghi e dell’immaginario riesce ad irretirci e a coinvolgerci tra le maglie di un’avventura densa e longeva”;
  • Multiplayer.it – 8.3/10 – “Giocare a Pillars of Eternity II: Deadfire è come ascoltare per l’ennesima volta il pur sempre affascinante racconto fatto un vecchio dalle indubbie capacità affabulatorie, magari la sera intorno a un falò. […] Anzi, gli appassionati del genere dovrebbero acquistarlo senza troppi tentennamenti. Soltanto era lecito aspettarsi qualcosa di più dal seguito di uno dei giochi che è riuscito a rivitalizzare e dare slancio a un intero genere”;
  • Gamesouls.it – 8.8/10 – “Pillars of Eternity II è sicuramente un passo in avanti rispetto al suo predecessore […] nonostante l’avventura principale sia carica di azione ed emozione, molte delle quest secondarie sembrano “fuori sincrono”, forse troppo blande rispetto allo splendore della campagna principale”.

La sfida di riproporre in una nuova chiave Pillars of Eternity è quasi riuscita al tema Obsidian, sebbene elementi negativi vi siano presenti come la miriade di quest secondarie non sempre riuscite.

E oltre Alpi come la penseranno su Pillars of Eternity II: Deadfire? Ecco i voti della critica (via RPG Watch):

Voti altissimi per Deadfire che vanno al di sopra di aspetti non propriamente limati per bene da Obsidian Entertainmet; un GdR senz’altro che proverò una volta che sarà sceso di prezzo.

Già solcato i mari di Pillars of Eternity II o preferite aspettare?

 

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/