Phoenix Point: lo XCOM di Snapshot Games, in 30 minuti di gioco dal PC Gamer Weekender

News

Le similitudini con il franchise XCOM sono molteplici, palesi e per chi le avesse notate a primo colpo d’occhio, tutto ciò sarà più che una semplice percezione: Julian Gallop, game designer dell’allora e originale “X-Com: UFO Defense”, ha riunito un team per portare nuovamente il suo personale stile con Phoenix Point.
Phoenix Point non è altro che una estesa task force che opera in campo mondiale per capire e, possibilmente arginare, le mutazioni del genere umano derivate da un particolare gene “alieno” sperimentato all’interno di un laboratorio di un’ipotetica Terra del 2022. A contatto con questo organismo solo l’un per cento dei geni rimane invariato, il resto si trasforma in qualcos’altro e sarà compito del giocatore gestire una cellula del Phoenix Point per fare chiarezza; si può leggere nel sito ufficiale.

Come anticipato il gameplay sembra una diretta evoluzione di quello di XCOM e durante la demo presentata al recente PC Gamer Weekender si è potuto vedere un ristretto team alle prese con alieni colossali e ben più corpose situazioni da cui togliersi d’impaccio.

Snapshot Games sembra quindi proporre qualcosa di molto vicino, ma non completamente uguale, alla serie XCOM e solo il tempo potrà dire fino a che punto Phoenix Point potrà essere ritenuto unico e magari concorrente nel genere dei così detti “squad turn-based tactical game”.

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *