Seven: The Days Long Gone, con la patch 1.07 i dev rilanciano il gioco e pubblicano la demo

News

Per contrastare le pesanti critiche mosse dalla maggior parte della stampa videoludica e dai medesimi giocatori al lancio ufficiale di Seven: The Days Long Gone, tra un pessimo frame rate, interfaccia e IA, il team Fool’s Theory (che raggruppa sviluppatori di The Witcher 3: Wild Hunt) è corso ai ripari pubblicando una corposa patch e permettendo a tutti di provare una porzione di gioco con l’apposita demo su Steam e GOG.com.
Un passo alquanto intelligente, per quanto mi riguarda, da parte del piccolo studio indipendente che vanta grandi idee nella realizzazione di un nuovo concetto dei GdR isometrici, introducendo una libertà senza pari nel genere per l’esplorazione degli ambienti di gioco tramite il parkour, ma che non ha saputo concretizzarsi appieno sia per un ridotto budget sia per ristrette tempistiche.
La demo di Seven: The Days Long Gone è già nella mia libreria di Steam e non vedo l’ora di poterla provare, in quanto questo particolare indie che mi ha attirato fin dal proprio annuncio; se siete curiosi di conoscere per filo e per segno ogni cambiamento o aggiunta della patch 1.07, votata per lo più al miglioramento dell’IA di gioco, ecco il changelog completo.

State giocando a Seven: The Days Long Gone? Che ne pensate, merita?

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/