Ci stiamo inoltrando sempre più nell’anno nuovo e con l’appena passato mese di gennaio arriva come di consueto il recap, o riassunto, dei più importanti articoli di approfondimento, anteprime e recensioni redatti dal Videogame Post negli ultimi trenta(e uno) giorni, tra la fedele ricostruzione storica dei video di Kingdom Come: Deliverance fino alle magnifiche coste disseminate di pirati e tesori della closed beta di Sea of Thieves.
Andando per ordine il mese di gennaio è stato concretamente fruttuoso per quanto riguarda la stesura di articoli e anteprime sulle versioni beta di diversi videogame: tra cui la deludente beta aperta di Metal Gear Survive, appartenente al famoso brand solo di nome, la ristretta ma appagante esperienza nelle verdeggianti lande della beta aperta di Monster Hunter: World strettamente legato a un limitante “format a match” ormai ampiamente abusato nel panorama videoludico, insieme alla closed beta di Sea of Thieves che ha tutti i presupposti per essere il nuovo titolo di punta di Microsoft in uno spettacolare stile piratesco sebbene non l’abbia ancora dimostrato.

Si spazia poi dalla stesura dell’articolo “avete giocato a…” Medieval II: Total War?, riguardante l’omonima rubrica del Videogame Post, il completamento al 25 per cento della traduzione da me portata avanti dell’indie sandbox Castle Story, alla recente stesura della guida sulla risoluzione dei maggiori problemi riscontranti nell’alpha 3.0 di Star Citizen.
Insieme all’ancora più recente introduzione della pagina Twitch del Videogame Post la quale, come ho scritto, è stata creata insieme ovviamente al canale “TV” in quanto “il mondo dei videogame si sta spostando sempre di più dalle statiche, ma sempre valide, righe di testo di recensioni, articoli di approfondimento e news verso un qualcosa di più dinamico come possono essere le dirette Twitch […]”.
Infine tra le news degne di nota vi è stata la recente divulgazione da parte di Rockstar Games della data di uscita di Red Dead Redemption 2 (sebbene tecnicamente appartenga al primo di febbraio), la conferma dell’assenza di microtransazioni o season pass per Kingdom Come: Deliverance, e alcune voci di corridoio che vedrebbero un plausibile ritorno della serie Prince of Persia.
prince of persia le sabbie del tempo
Spero che il Videogame Post vi abbia catturato con la propria redazione di articoli e news di vario genere e tipologie nel mese di gennaio, e lo possa fare ancora con i mesi a venire.
Colgo come sempre l’occasione per ringraziare vecchi e nuovi sostenitori che a poco a poco si affacciano a questa realtà videoludica con mio grande piacere; tanto per dire in questo mese la community è cresciuta di ben 10 follower: grazie a tutti!
Il blogger,
Matteo “Matteum Primo” Sechi