Il gioco di ruolo medievale che vuole unire la più fedele ricostruzione storica del XV secolo alle più elevate meccaniche del genere, quali scelte del giocatore, trama e personaggi di spessore e non solamente statistiche, ha guadagnato un nuovo e interessante video del gameplay; si parla di Kingdom Come: Deliverance.
Se nei precedenti 15 minuti di gioco pubblicati da Warhorse Studios si è largamente parlato del combat system, in questo più recente video il team ceco ha svelato una parte delle feature che caratterizzeranno il mondo di gioco, come la vita degli NPC, i salvataggi tramite il riposo del protagonista Henry o bevendo una fiaschetta di liquore, le meccaniche stealth, da scassinatore e borseggiatore, con le relative conseguenze.
Insieme a i dialoghi e le abilità di gioco, l’importanza dell’aspetto del personaggio nei dialoghi e non solo, il nuovo concetto di viaggio veloce, la personalizzazione della propria cavalcatura e ovviamente le varie opzioni che il gameplay offre in termini di completare una missione di gioco, che sia attraverso l’uso furtivo di un arco o il lanciarsi nella mischia senza paura.

A riconfermare che Kingdom Come: Deliverance è un videogame fuori dai soliti cliché, la testata Dualshockers.com ha riportato che non saranno previste né microtransazioni né tantomeno un season pass collegato a DLC che aggiungono nuovi set di armature, armi o i così detti “vanity item”.
Per quanto riguarda le espansioni invece ricordo che se ne parlava diverso tempo fa ma con l’arrivo di un publisher e l’imminente uscita su PC, Xbox One e PS4, (fissata per il 13 febbraio) penso che se vi sarà un contenuto aggiuntivo degno di questo nome lo si vedrà diverso tempo dopo l’uscita ufficiale.