Total War: Three Kingdoms è stato appena svelato da Creative Assembly

News

La guerra dei Tre Regni continua a spopolare nei “musou” della serie Dynasty Warriors e ora non solo tra di loro: è stato appena annunciato che sbarcherà anche nelle più classiche meccaniche della serie strategica Total War, in Total War: Three Kingdoms.
Il periodo storico trattato è ovviamente quello della debole Cina imperiale sotto la dinastia Han (169 d.C. – 280 d.C. secondo Wikipedia), dove “un imperatore bambino è chiaramente solo un leader di facciata, un mero fantoccio nelle mani del tiranno Dong Zhuo. È un regime brutale e oppressivo e, mentre il potere di Dong Zhuo è in ascesa, l’Impero continua a scivolare sempre di più nell’anarchia”, si legge nella pagina di Steam già disponibile.


Tale prospettiva dove grandi campioni e i signori della guerra locali avevano forgiato storicamente la Cina del domani, potrebbe secondo me unire le meccaniche di gioco sperimentate in Total War: Warhammer I e II, con leader ed eroi che affrontavano da soli intere schieri di nemici, alla rinnovata IA dedicata alla diplomazia, arrivata in Total War: Rome II e altri titoli della serie.

“Avendo fiutato l’opportunità, i signori della guerra provenienti da illustri famiglie cinesi hanno deciso di buttarsi nella mischia, formando una fragile coalizione per opporsi al crudele regime di Dong Zhuo. Riusciranno a sconfiggere il tiranno?

Mi stupirei inoltre se in Total War: Three Kingdoms non venissero integrate meccaniche inedite, una nuova grafica e un’elevata ricercatezza storica in quanto il periodo dei Tre Regni è sempre stato, penso, un piccolo sogno nel cassetto da parte di Creative Assembly; a  differenza del tiepido e all’apparenza riciclato Total War: Thrones of Britannia recentemente presentato.
Ovviamente il mio interesse, sia da fan decennale della serie targata Creative Assembly sia da videogiocatore di strategici, è stato pienamente catturato da Three Kingdoms anche se ci vorrà ancora del tempo per vedere l’effettivo livello qualitativo e gameplay, in quanto il trailer “non lo mostra”.
Godiamoci ugualmente i due minuti del trailer di annuncio, insieme alle poche immagini pubblicate; l’autunno 2018 è ancora lontano.

 

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/