Long Gone Days, posticipato e in "early access" a marzo ma per un più completo sviluppo

News

La recensione della demo del gioco di ruolo Long Gone Days aveva caratterizzato i primi articoli di questo neonato blog, in quanto questo indie emerge secondo me dalla massa per via di una storia controversa su un gruppo di soldati che si interroga sulle proprie azioni, oltre che introdurre meccaniche di gioco interessanti, come la preponderante importanza del morale negli scontri.
Per questo da parte del sottoscritto vi è la completa attenzione, e visto che l’uscita ufficiale era attesa per i primi del 2018 non mi rimane che informarvi del fatto che questa è stata posticipata, ma per validi motivi: per un più completo sviluppo.
Il team indipendente BURA composto da tre sviluppatori ha infatti svelato che rispettando i precedenti tempi di pubblicazione Long Gone Days avrebbe subito diversi tagli al gameplay e trama di gioco.


D’altra parte invece con un tale posticipo che prevede l’uscita in “accesso anticipato” su Steam a marzo (che comprenderà 3 ore di gioco riguardanti il primo capitolo) permetterà ai dev di aggiungere una risoluzione a 1080p full HD per tutto il gioco, ritratti animati dei personaggi nei dialoghi, animazioni dei nemici nelle battaglie, “molte nuove scelte di dialogo, alcune delle quali influenzeranno anche la trama, la quale dura ora il doppio”.
 
Insieme ai cambiamenti nel level design per favorire una maggiore esplorazione degli ambienti, vi saranno inoltre più animazioni e cut scene, una rivisitata interfaccia, il morale avrà ancora più peso sia nei combattimenti sia al di fuori, e la predisposizione alla localizzazione in varie lingue di Long Gone Days sarà li ad attendere volenterosi e inestimabili traduttori amatoriali.
Che dire: meglio posticipare che avere un videogame a metà; l’accesso anticipato sarà data gratuitamente ai backer, a chi preordinerà il gioco e ai 6 annunciati vincitori dello scorso fan art contest.

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/