Nello speciale di GameInformer si legge che Boyarsky vede questa come “l’opportunità per creare ancora una volta una nuova IP da zero […] un’occasione per continuare quel nonsoché di speciale che avevamo iniziato con il primo Fallout, che ci interessa veramente e parla alla nostra creatività”.
Ovviamente al momento non c’è il minimo dettaglio su questo nuovo GdR in sviluppo, ma il collega Tim Cain si è lasciato ugualmente scappare che “se le persone hanno amato i nostri precedenti giochi di ruolo, allora ameranno anche questa nuova IP in termini di come noi rendiamo vitali i mondi di gioco e soprattutto per quanto riguarda il nostro particolare umorismo”