Il genere platform tanto in voga negli anni ’90 su console e largamente apprezzato dal sottoscritto con la serie Spyro e Crash Bandicoot, aveva subìto un battuta d’arresto per poi lentamente scomparire, almeno fino ad ora… ? Sembrerebbe che il nuovo A Hat in Time ricalchi quello spirito di avventura, puzzle e azione che contraddistingueva i platform.

Devo ammettere che sebbene A Hat in Time sia disponibile per PC da ottobre è la prima volta che ne sento parlare e  visto che si ispira anche a uno dei miei videogame preferiti in assoluto (come potete vedere nel tweet sottostante), cioè Spyro, non è che un incentivo per provarlo al più presto, oltretutto le recensioni su Steam sono largamente “positive”.


Voi ci avete già giocato? Com’è?