Divinity: Original Sin 2 si espande ai mod, pubblicata la patch v3.0.158.595

Mod e mod News

Il colossale Divinity: Original Sin 2 si rinnova con una corposa patch appena pubblicata dal team Larian Studios che oltre a correggere centinaia di bug, come dichiarato dallo stesso con fondatore dello studio Swen Vincke nel video update di rito e riguardanti non solo il gameplay, ma anche quest e game master mode, aggiunge oltretutto alcune delle funzionalità più attese della community.Sì esatto, ora vi è la possibilità di evitare l’accumulo degli oggetti appena raccolti all’interno della “hotbar”, la statistica “lucky charm” sarà condivisa tra tutti i membri del party e i grimaldelli e kit disarmo trappole saranno spostati automaticamente nell’inventario apposito tramite la funzione magical pocket.
In più, in questi 2.1 GB di “morbidezza” i Larian hanno anche incrementato la compatibilità con i mod (pubblicando anche un apposito tutorial), che ammontano tutt’ora a 900: tra cui “The Chronicles of Divinity” (di cui avevo discusso in un precedente articoli) e altre ancora come “change party size”, “crafting overhaul”, “class mods”, “divinity ball”, “arena challenges”, “noisy crypt” e “an Ultima style mod”, quest’ultime definite le preferite del team belga.
Inoltre in chiusura del video update, Vincke ha dichiarato che al Pax South vi potrebbe essere un ghiotto annuncio per Divinity: Original Sin 2. Che sia un’espansione? La enhanced edition?
Per ora non c’è dato saperlo, ma non bisognerà aspettare molto, il Pax South è previsto per i primi di gennaio; intanto un buon modo per ingannare il tempo è partecipare al quiz dell’Advent Calendar dedicato a questo GdR.

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/