Alla provocazione del canale YouTube “Pretty Good Game” che indicava Cyberpunk 2077 come un videogame con un importante “valore commerciale” per la softco polacca che lo sta sviluppando, e con ciò poteva quindi insinuare che sarebbe stato realizzato solo per cavalcare l’onda e il nome in modo da aumentare le vendite, CD Projekt RED ha risposto sulle rime.
“Non preoccupatevi. Quando pensiamo a Cyberpunk 2077, pensiamo a niente di meno che The Witcher 3: un grande single player, a mondo aperto, con elementi da gioco di ruolo e story driven”, ha tweetato CD Projekt RED, continuando: “niente di nascosto, prendi ciò per cui hai pagato. Niente stronz@te, solo onesto gaming come in Wild Hunt. Lasciamo l’avidità e l’ingordigia ad altri”.
Più chiaro di così; bene, una softco con i così detti che pensa sempre prima al giocatore che al proprio tornaconto, non fa altro che riconfermare la mia alta considerazione di CD Projekt RED (cosa che non posso dire per altre case di sviluppo).