Seven: The Days Long Gone, mostrati i primi numeri e statistiche su localizzazione e altro

News


Il particolare isometrico di Fool’s Theory (team di ex sviluppatori di The Witcher 3) che introduce come aspetto innovativo la completa esplorazione degli ambienti tramite il parkour ha mostrato la propria prima dose di numeri e statistiche, tra localizzazioni e un completo doppiaggio in inglese da figure premiate con il premio “PitStop”, ore di presentazione per gli eventi mondiali, oltre che paesi e versioni in cui sarà distribuito il proprio Seven: The Days Long Gone.
Snoccioliamo un po’ il tutto. Seven: The Days Long Gone sarà localizzato in 9 lingue diverse (tra cui l’italiano) per 160 mila parole di gioco, è stato mostrato per ben 350 ore negli show floor in giro per il mondo, sarà distribuito in 30 diverse piattaforme in 15 paesi diversi sparsi in tutto il mondo, 12 dei quali con una versione fisica.
Non male, vero? Soprattutto per il fatto che un così detto “indie game” sarà localizzato anche nel nostro idioma alla volte bistrattato (chi ha detto Larian Studios?).

Tagged
Matteum Primo
Videogiocatore, blogger, redattore, recensore, scrittore di fanfiction e... è tutto.
http://ilvideogamepost.net/