Il posticipo, come scritto in un precedente articolo, era stato fatto per permettere agli sviluppatori di creare “la migliore esperienza di gioco possibile” e il prossimo 15 novembre gli stessi fan potranno constatare se tale scelta è stata fruttuosa oppure no.

Intanto affilate le lame, in un caso o nell’altro potrebbero servire in Final Fantasy XV: Comrades.