La versione per smartphone di Final Fantasy XV è in dirittura d’arrivo e Square Enix ha aperto le pre registrazioni su Google Play.
Cos’ha di diverso dalla versione console? Nulla o quasi in termini di contenuti. Per quanto riguarda la grafica invece la Pocket Edition punta a un qualcosa di più semplificato che rasenta la pixel art.
Un buon compromesso per chi aspetta come me la versione PC, o anche per chi è sempre in viaggio, benché devo dire che i requisiti di sistema sono un po’ proibitivi con un minimo di 2 GB di RAM, 1,5 Ghz e 5 GB di spazio libero.