A poco più di un mese dall’uscita ufficiale di Divinity: Original Sin II, e dopo l’annuncio per quanto ci riguarda della traduzione amatoriale in italiano, nonché dell’inizio della recensione da parte mia, spunta all’orizzonte una corposa mod per la recente fatica di Larian Studios.
The Chronicles of Divinity porterà i giocatori in una inedita avventura che “abbraccia la campagna principale dall’inizio alla fine (e anche oltre) e sarà pubblica ad episodi”, si legge nella descrizione ufficiale sul forum di Larian Studios.
Il mod mira ad aggiungere 5 missioni principali e una dozzina di secondarie all’universo di Divinity: Original Sin II, le quali saranno caratterizzate da un nuovo personaggio con la propria storia dell’Origine e quest, insieme altri due membri del party (tra cui un cane) uno dei quali non dovrà combattere. E ancora due inedite classi di gioco, “Shapeshifter” e “Prowler”, nuovi poteri della Sorgente e l’aumento a 5 punti massimi della stessa per personaggio, oltre che il ribilanciamento dei nemici e incantesimi a cui se ne aggiungeranno nuovi a quelli già presenti nella versione vanilla.
 


Ma non è tutto. The Chronicles of Divinity sarà caratterizzato anche da inedite aree di gioco, alcune delle quali potranno essere utilizzate nella Game Master mode, e paragonabili per grandezza, fa sapere il modder “The Composer“, all’intera area di Driftwood. Alle quali si aggiungerà in seguito un’area con un vulcano “posta dopo la zona invernale dedicata alla missione ‘I 5 elementi'”.
Il primo episodio del mod The Chronicles of Divinity di Divinity: Original Sin II dovrebbe arrivare a breve, appena il modder finirà gli ultimi dettagli sull’area di Fort Joy, per poi proseguire con le altre aree interessate fino ad Arx, con l’obbiettivo di aggiungere anche una dedicata colonna sonora e specifiche abilità per i membri del party da sbloccare al raggiungimento del il livello 15.
In attesa di ulteriori dettagli, godetevi il trailer di The Chronicles of Divinity.