Un nuovo gioco di ruolo dal gusto retrò è stato presentato ieri dal piccolo studio Dark Crystal Games, composto da diversi sviluppatori provenienti da videogame come Divinity: Original Sin e Life Is Feudal: Forest Village; si parla di Encased.

A prima vista la lore può venire accostata a titoli come Wasteland o Fallout, il che non è del tutto sbagliato in quanto gli sviluppatori vogliono espandere la formula dei classici cRPG anni 90′: in Encased la società del futuro ha affidato la propria ricerca scientifica di quella che altro non è che altro che una civiltà del passato a una multinazionale nota come la Cronus Foundation.

Ma la verità dietro a quello che sembra un puro video propagandistico (pubblicato ieri insieme alle presentazione ufficiale) è che la società sfrutta le persone che vi lavorano andando a schiavizzarle. La ribellione però sembra vicina.

“Encased è un moderno e fantascientifico GdR dalle atmosfere post apocalittiche dove il giocatore potrà esplorare, vivere avventure, lottare per la sopravvivenza e la conquista di territori in un’esperienza single player e con visuale isometrica”, si legge nel sito ufficiale.

La campagna principale dovrebbe durare una trentina di ore di gioco dove il protagonista potrà esplorare la mappa a mondo aperto in totale libertà e “guardare dove le scelte effettuate in gioco lo porteranno”.

Encased - Cave_3

Encased potrebbe ritagliarsi il proprio spazio, magari facendo concorrenza all’attesa Wasteland 3. Tuttavia l’incognita che lo sviluppo possa prendere la piega del criticato Seven: Days Long Gone è presente.

Intanto sono già iscritto alla newsletter di questo promettente GdR. Vedremmo come si evolverà e quali risultati riuscirà a raggiungere.

Voi che dite a riguardo, merita?